0543490050

©2019 di Panacea Erboristeria. Creato con Wix.com

LINEA PANACEA

La Linea Panacea è concepita per il recupero della persona intera, quindi non agisce su sintomi, ma interviene nelle diverse fasi di recupero della Salute della persona nella sua globalità.

Lo stato di Salute alla base dell’azione della Linea Panacea è concepito, sulla base della medicina occidentale tradizionale, come  il migliore stato costituzionale psico-vitale-umorale-corporeo .

La Linea Panacea si fonda sull’educazione igienica operata attraverso il consiglio alla realizzazione della migliore costituzione psico-vitale- umorale-corporea della persona ed interviene laddove questa costituzione sia stata alterata per recuperarla, assegnando i prodotti che favoriscono il raggiungimento dell’ottima costituzione e della temperanza secondo 5 azioni di recupero.
1. Purificazione
2. Rivitalizzazione
3. Rigenerazione
4. Ricostituzione
5. Temperanza

 

La Linea Panacea agisce con le 4 sezioni nelle prime 4 fasi di recupero in vista dell’attuazione del migliore stato costituzionale in modo mirato alle diverse situazioni, intervenendo con un’igiene personalizzata, definita in base alla costituzione natale, alla condizione attuale, attraverso la valutazione dello stato di alterazione secondo 5 gradi di sviluppo:
1. maldigestione
2. intossinazione
3. acidificazione
4. stress
5. esaurimento

 

PERSONALIZZATA

La personalizzazione dell’azione di recupero è fondamentale poiché ogni uomo, se vuole mantenere la sua migliore costituzione, lo stato ottimale della sua persona psico-fisica, deve condurre un regime di igiene che rispetti il carattere individuale della costituzione e le corrispondenze dell’anima col corpo, adattando alla sua specificità i fattori di igiene e misurarli alle sue possibilità.
La Linea Panacea interviene con prodotti e miscellanee nel contesto restaurativo della miglior igiene salutare ed integrando le azioni necessarie alla ricostituzione dello stato misurato e temperato agendo secondo stato iniziale della persona.

 
Linea panacea
 

LA PURIFICAZIONE

Prima fase del processo di recupero

La persona che conduce una vita intemperante produce nella sua generale smisuratezza uno stato permanente di impurità umorale che produce devitalizzazione, oltreché degrado della struttura corporea e alterazione dell’operatività delle facoltà dell’anima. La prima azione di rettifica è volta a purificare, in senso globale, con discipline, regime o prodotti. La purificazione, che influisce su tutto il sistema psico-vitale-umorale-corporeo, comporta anche la decongestione di organi e sistemi, e favorisce la rivitalizzazione, fondamentale per tutto il processo di restaurazione della migliore costituzione vivente.

 

LA RIVITALIZZAZIONE

Seconda fase del processo di recupero

L’azione di rivitalizzazione attraverso sostanze specifiche deve produrre la restaurazione delle funzioni vitali fondamentali. In particolar modo, le sedi delle forze vitali costituzionali natali sono i midolli e le ossa, ma la disponibilità delle energie, e il loro controllo, dipendono dai sistemi renale e genitale, nei quali si trovano somatizzate le funzioni astropsichiche di Venere, 6, e della Luna, 1, principi che regolano il bacino, il “mare della vitalità”. I prodotti derivati dal mare, e specialmente le pietre, le piante, o gli animali che rappresentano la funzione vitale, concentrata ed essenziale, del mare, sono i più adatti a restaurare le riserve delle forze vitali innate della persona.

 

LA RIGENERAZIONE

Terza fase del processo di recupero

La diffusa impurità, e la generale devitalizzazione, producono un logorio della struttura degli organi e dei sistemi. In modo progressivo si crea una compromissione della sostanza organica e un’alterazione delle attività funzionali del vivente che su di esse poggiano. La rigenerazione di ciò che è stato compromesso dalla vita intemperante restituisce, per quanto possibile, la normalità a ciò che è stato degradato, corrotto o esaurito. L’azione rigenerativa prosegue, se possibile, fino al pieno ripristino della funzione vitale, attraverso la ricostituzione dell’organo. Con il ripristino della funzione e della sua proporzione, si favorisce la restituzione dell’equilibrio psichico che procede e si struttura attorno allo specifico organo funzionale.

prodotti rigenerazione
 

LA RICOSTITUZIONE

Ultima fase del processo di recupero

Il processo di restaurazione della miglior costituzione giunge al suo compimento con l’azione ricostituiva generale, che interessa tutto il corpo. A questo punto vengono finalizzati interventi precisi, attraverso la ricostituzione si compiono atti volti a ridare forma, tono e misura al corpo nel suo complesso. La base dell’azione è costituita dal ridare misura, equilibrio temperamentale e costituzionale al soggetto, ciò avviene principalmente attraverso le discipline ginniche, il regime alimentare e il riequilibrio del sistema di vita generale. Ma, al di là di questi mezzi fondamentali, è possibile intervenire anche con sostanze adeguatamente formulate secondo la costituzione e il temperamento del soggetto, affinché possano agire attraverso la loro forma essenziale al fine di ridare simmetria ed equilibrio alla forma determinata dell’anima vivente. Attraverso la ricostituzione la persona viene riportata progressivamente in accordo con la misura essenziale della sua costituzione, fino a determinare in modo permanente una stabilità di tutto il suo essere nella salute psico-vitale-umorale, in accordo con la sua essenza.

 
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now
IMG_20191026_205325_edited.jpg